STREET ART EXPERIENCE: IL PROGETTO #WIKOXSTREETDANCE di Playground Milano League

STREET ART EXPERIENCE: IL PROGETTO #WIKOXSTREETDANCE di Playground Milano League


Affiancare alcune forme d’arte allo sport di strada contribuisce alla creazione di una comunità dinamica e legata al territorio. La strada è il punto d’incontro di tante storie che si intrecciano collettivamente, creando legami sociali, generazionali e culturali. Condividere le diverse espressioni del talento, in campo artistico e sportivo, arricchisce la comunità e aggiunge valore al territorio. Desideriamo valorizzare il talento dando visibilità a diversi linguaggi, creativi, innovativi. Per portare vivacità e colore alla città, per lasciare un segno.

Partendo da questi principi abbiamo sviluppato il progetto Street Art Experience powered by Wiko che per l’edizione 2021 ha visto protagonista la street dance.
 
Come primo step abbiamo lanciato una open call, dal 26 luglio all’8 agosto, che ha chiamato all’appello i giovani street dancer, i quali hanno avuto la possibilità di candidarsi per esibirsi live all’evento finale di adidas PML: The MINALS, del 5 settembre, presso il Playground meneghino di Viale Stelvio, al fianco de Les Flamesgruppo dance pop/rap italiano tutto al femminile, che ha esordito sulle scene a marzo 2020 ed è composto da quattro giovani talenti della musica e della street dance.


La call to action è stata attivata sui canali Instagram e Facebook della crew (@lesflamesofficial). Per partecipare gli street dancer hanno dovuto commentare il post con il proprio profilo Instagram e Facebook taggando @wikoitalia e @playgroundmilanoleague e inserire l’hashtag di riferimento #wikoxstreetdance. In alternativa è stata inserita l’opportunità di candidarsi scrivendo possibile inviare un’e-mail all’indirizzo playgroundmilanoleague@gmail.com indicando nome, cognome, cellulare, profilo Instagram e aggiungendo un proprio showreel.
Al termine della open call, che ha visto più di 60 candidature, la giuria composta da Les Flames, Wiko e Playground Milano League ha selezionato i due “talenti in erba” vincitori: Jess Blaze e Elia Pacini (in coppia con Vito Closer).

Jess, noto su Instagram come @jess_blvze, ha 27 anni ed è emiliano d’origini africane. Se, da un lato, cresce con la passione per la musica ereditata dai genitori, dall’altro coltiva quella per la danza. Muove i primi passi da piccolissimo e nel 2009 sperimenta la tektonik, danza francese che con gli anni è diventata famosa in tutto il mondo, per poi darsi all’hip hop. Grazie alla sua “arte”, ricca di continue e nuove commistioni e alla sua capacità di trasmettere pathos si fa conoscere anche sui social ponendosi sempre l’obiettivo di ispirare chiunque abbia il suo stesso dono o sia in procinto di iniziare a coltivarlo.


Elia Pacini, noto su Instagram come @eliapaciopacini, toscano classe 1994, a 15 anni scopre la Capoeira, disciplina che unisce la musica al movimento e che gli consente, dopo una serie di casuali coincidenze, di avvicinarsi sempre più al mondo della danza. Performer dall’ironia travolgente e tecnicamente molto preparato, Elia, attraverso i suoi social e con meticolosa leggerezza, trasmette messaggi non banali che ambiscono a ispirare il suo pubblico.


I talenti si sono esibiti sul Playground Stelvio Slums Dunk Onlus durante la fase finale di adidas PML subito dopo lo spettacolo de Les Flames. Un momento di incredibile energia che ha infiammato il campetto a ritmo delle canzoni del gruppo tutto al femminile delle esibizioni dei due vincitori.



#WikoxStreetdance è stato un successo, ha portato una nuova dimensione all’evento riuscendo a far emergere ancora di più il valore della strada, lasciando in eredità esperienze, emozioni, connessioni, senso di appartenenza, cose da condividere sul territorio: la testa, il cuore e l’anima di una comunità.

  • Playground Milano League
    GRAZIE!