Playground Home League: una sfida che si è rivelata un successo

Playground Home League: una sfida che si è rivelata un successo

Si è conclusa Playground Home League con ottimi risultati ed è stata una piacevole sorpresa.
Il torneo ha visto partecipare 38 gamer, divisi in 4 gironi all’interno dei quali i giocatori si sono sfidati in miniserie ad eliminazione diretta al meglio delle 3 partite.

Il vincitore di ogni girone ha partecipato alla Final Four, caratterizzata da semifinali al meglio delle 3 sfide e dalla finale disputata in gara secca con quarti da 7 minuti ciascuno.

Sei giorni di partite emozionanti, combattute e con un alto tasso di spettacolarità hanno decretato il primo vincitore di Playground Home League.

Un progetto che ha permesso di dare un contributo per sostenere una delle realtà attualmente in prima linea nella gestione dell’emergenza Covid19. Grazie alle donazioni raccolte derivanti dalla partecipazione al torneo, andremo a donare 1000 euro a favore della struttura ospedaliera Santi Paolo e Carlo di Milano 

La finale, giocata alle ore 18.00 del giorno di Pasquetta, è stata il momento clou del torneo, una sfida all’ultimo canestro tra Marco Battiata (MarkBatt4) e Michele Meardi (sickmicmea), Lakers vs Bucks, che ha visto il successo di Milwaukee grazie a un Giannis Antetokounmpo immarcabile.

Vorrei ringraziare gli organizzatori di Playground Home League per averci fatto passare un po’ di pomeriggi diversi dal solito in questo periodo particolare. È stato un piacere partecipare al torneo, vorrei complimentarmi col mio avversario col quale mi sono battuto in finale, mi ha fatto sudare 7 camicie. Spero che questo torneo sia solo l’inizio” il commento di Michele Meardi, vincitore della prima edizione di Playground Home League.

La finale è stata commentata live da Gabriele Galbiati e Alessandro Scrugli che con grande passione e competenza hanno raccontato la partita più importante del torneo e sono rimasti soddisfatti da questa esperienza come ci spiega Alessandro “L'esperienza di caster è sempre molto esaltante. Si ha la possibilità non solamente di parlare della propria passione e approfondire alcune meccaniche di gioco che a molti potrebbero sembrare oscure o complicate, ma anche di assistere a competizioni di altissimo livello. La finale di NBA2K20 giocata da MarkBatt4 e Sickmickmea è stato un tripudio di emozioni, alla stregua effettivamente di un match giocato dal vivo. Abbiamo assistito a un match caratterizzato da una vera e propria alternanza di schemi e tipologie di gioco. Ha vinto chi ha saputo tenere salda la concentrazione. Sono certo che sentiremo parlare di entrambi molto presto in ambito eSportivo. Vedere finalmente aprirsi un vero e proprio palcoscenico è davvero emozionante. Ma siamo solamente di fronte alla punta dell'iceberg: sono certo che a breve assisteremo a competizioni ancor più spettacolari”.

Playground Home League è stata organizzata in collaborazione con Top Players Italia, una collaborazione virtuosa e di gran valore. "Il torneo è stato sicuramente un successo: organizzato in pochissimi giorni, ha visto una buona partecipazione ed ha riscosso i pareri favorevoli dei giocatori che sperano in una seconda edizione a breve. Per noi di Top Players è un piacere lavorare con partner come PML, perché la loro esperienza nel mondo del basket ci arricchisce e ci consente di alzare sempre di più l'asticella della nostra qualità degli eventi e dell'impegno profuso".

Una sfida che si è rivelata un successo e che riproporremo a breve con grandi novità e sviluppi… stay tuned!

  • Playground Milano League
    PLAYGROUND HOME LEAGUE: LA FINALE LIVE DALLE ORE 18.00
  • Playground Milano League
    PLAYGROUND MILANO eLEAGUE